La produzione di olio di oliva in Calabria

Olio extravergine di oliva calabrese

Olio extravergine di oliva calabrese

La Calabria è una regione dell’Italia Meridionale, con capoluogo Catanzaro. Confina a nord con la Basilicata e a sud-ovest un braccio di mare la separa dalla Sicilia ed è bagnata a est dal mar Ionio e ad ovest dal mar Tirreno.

E’ al secondo posto tra i maggiori produttori di olio d’oliva italiani con una produzione di circa 1.660.559 quintali, pari al 21,2% di quella nazionale. Tali dati ragguardevoli fanno intuire la particolare importanza che la produzione di olio di oliva ha per l’economia calabrese. Sono 1.100 i frantoi calabresi censiti annualmente e sparsi in quasi tutta la regione, specialmente a Reggio Calabria. La regione è caratterizzata da terreni fertili collinari e ben esposti al sole, favorevoli alla coltivazione e riscaldati da un clima piuttosto mite. La buona piovosità e le oscillazioni termiche di questi territori creano condizioni ideali per coltivare l’ulivo.

La maggior parte di questi frantoi estraggono l’olio d’oliva con il sistema tradizionale per pressione, un sistema che si sta diffondendo in tutta la regione. Molto rinomata è la coltivazione a Piana di Gioia Tauro (circa 33.000 ettari di ulivi), una città nota per la presenza dei suoi “giganti” secolari, stupendi alberi di ulivo alti circa 20 metri. Piante sempreverdi e antiche, dall’aspetto contenuto e con foglie verde-argenteo di forma ellittica.

La produzione di olio extravergine di oliva calabrese vanta alcuni oli di eccellenza, a denominazione di origine protetta, quali l’olio extravergine di oliva Alto Crotonese DOP, l’olio extravergine di oliva Bruzio DOP e l’olio extravergine di oliva Lametia DOP.

 

ELENCO DEI FRANTOI:



 

 

ORDINA DIRETTAMENTE A CASA TUA:

Nessun prodotto disponibile al momento.

 

ALLA SCOPERTA DELLA REGIONE CALABRIA:

l salume più conosciuto tra i prodotti tipici della Calabria è la ‘nduja, un salame molto piccante che si può spalmare e che viene usato prevalentemente per farcire la pizza. Ottima anche la soppressata, che si ricava dal grasso del maiale, specie da quello di collo e testa, e che è a sua volta piccante.

Viene prodotta nell’Alto Crotonese la ricotta affumicata, che viene esposta per l’affumicazione al fumo di piante aromatiche, specialmente legno di castagno. La cipolla rossa di Tropea è un tipo di cipolla dal sapore meno aspro delle altre, e per questo molto apprezzata in cucina.

La patata della Sila ha ricevuto il riconoscimento IGP, ed è più nutriente delle altre per via di un contenuto in amido molto elevato.

Clicca qui e scopri i prodotti tipici calabresi e le migliori offerte disponibili!

 

 

Ultimo aggiornamento 2020-04-20 / Link di affiliazione / Immagini da Amazon Product Advertising API

RIMANIAMO IN CONTATTO!
Iscriviti alla nostra Newsletter
Iscriviti alla nostra Newsletter per ricevere le ultime informazioni, notizie e offerte!
Invalid email address
Non ti disturberemo inutilmente, puoi cancellarti quando vuoi.

Lascia un commento