La produzione di olio di oliva in Piemonte

Olio piemontese

Olio extravergine di oliva piemontese

Il Piemonte è una regione dell’Italia nord-occidentale con capoluogo Torino. Confina ad ovest con la Francia, a nord-ovest con la Valle d’Aosta, a nord con la Svizzera, a sud-est con l’Emilia-Romagna, ad est con la Lombardia, e a sud con la Liguria.

Il Piemonte, prevalentemente montuoso, possiede una morfologia apparentemente proibitiva per la coltivazione dell’ulivo. Nonostante questo e la presenza di pochissimi frantoi, la regione piemontese vanta una lunga tradizione nei riguardi della produzione dell’olio di oliva. Da oltre sessantamila piante sono state ricavate circa quindici quintali di olio piemontese con caratteristiche pregiate. La produzione è incentrata nella zona del Canavese, una località caratterizzata da una marcata escursione termica e costituita per la maggior parte da ulivi secolari.

Le varietà più diffuse sono: il Leccino, un albero vigoroso dal portamento assurgente. I rami principali possiedono un andamento inclinato; la chioma è espansa con rametti penduli con foglie ellittico-lanceolate di colore verde argento; il frantoio, con rami penduli tortuosi e inclinati, le foglie sono lanceolate e di colore verde brillante, il Pendolino, dalla chioma folta con foglie lanceolate di colore verde argenteo e il Leccio del Corno dalla chioma folta e foglie grandi dal colore verde cupo.

La produzione di olio extravergine di oliva piemontese vanta alcuni oli di eccellenza ma non ha al momento oli con riconoscimento DOP, a denominazione di origine protetta.

 

ELENCO DEI FRANTOI:



 

 

ORDINA DIRETTAMENTE A CASA TUA:

Nessun prodotto disponibile al momento.

 

ALLA SCOPERTA DELLA REGIONE PIEMONTE:

L’enogastronomia piemontese si caratterizza per la sua impronta prettamente “montana”. Moltissimi sono i formaggi che vengono prodotti in questa regione, dal Castelmagno alla Toma piemontese fino alla Robiola di Roccaverano, formaggio caprino a pasta molle prodotto nelle Langhe astigiane.

Tra le IGP del territorio piemontese ci sono le fragole di Cuneo, che sono molto zuccherine e devono essere rigorosamente coltivate usando tecniche tradizionali.

Il salame della duia è un insaccato che viene lasciato maturare nello strutto, dentro ad un boccale di terracotta, secondo un’antichissima procedura già usata dai romani.

Clicca qui per scoprire i prodotti tipici piemontesi e le migliori offerte disponibili!

 

Ultimo aggiornamento 2020-04-20 / Link di affiliazione / Immagini da Amazon Product Advertising API

RIMANIAMO IN CONTATTO!
Iscriviti alla nostra Newsletter
Iscriviti alla nostra Newsletter per ricevere le ultime informazioni, notizie e offerte!
Invalid email address
Non ti disturberemo inutilmente, puoi cancellarti quando vuoi.

Lascia un commento