La produzione di olio di oliva in Sicilia

Olio extravergine di oliva siciliano

Olio extravergine di oliva siciliano

La Sicilia è una regione italiana autonoma a statuto speciale, con capoluogo Palermo. E’ la più grande isola dell’Italia e del Mediterraneo, bagnata a nord dal Mar Tirreno, a sud dal Mar di Sicilia, a est dal Mar Ionio e a nord-est dallo stretto di Messina che la separa dalla Calabria.

La Sicilia occupa il terzo posto in Italia per quantità di olio prodotto (circa il 10% dell’intera produzione nazionale) con 700 frantoi censiti annualmente; la sua coltivazione si estende in misura del 64% in zona collinare e del 19% in quella montana, mentre in pianura il restante 17% della superficie. L’olio d’oliva è un simbolo per la Sicilia; più di 100 mila aziende, producono annualmente circa 500 quintali di olio, una vera ricchezza per l’economia del Paese.

La zona di produzione si estende sui Monti Iblei, in massima parte sugli altipiani compresi tra le province di Siracusa, Ragusa e Catania. In queste zone predomina un’olivicoltura di tipo secolare, con piantagioni basse e asciutte.

Le sue piante, situate in terreni collinari e in zone montagnose subiscono la benefica influenza del clima caldo e soleggiato dell’isola. Gli alberi sono vigorosi con un portamento assurgente, le folte chiome, cariche di foglie diritte color grigio perla dalla conformazione allungata e stretta, hanno una tendenza ad allargarsi all’apice. Esse sanno adattarsi perfettamente al clima temperato e ai terreni calcarei rocciosi tipici della zona.

La produzione di olio extravergine di oliva siciliano vanta alcuni oli di eccellenza, a denominazione di origine protetta, quali l’olio extravergine di oliva Monte Etna DOP, l’olio extravergine di oliva Monti Iblei DOP, l’olio extravergine di oliva Val di Mazara DOP, l’olio extravergine di oliva Valdemone DOP, l’olio extravergine di oliva Valle del Belice DOP e l’olio extravergine di oliva Valli Trapanesi DOP.

 

FRANTOI IN VETRINA:

 

ELENCO DEI FRANTOI:



 

 

ORDINA DIRETTAMENTE A CASA TUA:

Nessun prodotto disponibile al momento.

 

ALLA SCOPERTA DELLA REGIONE SICILIA:

In Sicilia si può assaggiare la stigghiola, un budello di agnello riempito con vari ingredienti, ma soprattutto la rinomatissima salsiccia pasqualora, di cui parlò perfino il poeta Virgilio.

La salsiccia pasqualora si ottiene usando la carne di maiale che viene macinata in modo grossolano e condita con sale, pepe nero, semi di finocchio e peperoncino rosso. La salsiccia viene poi suddivisa in porzioni.

Molto prelibati sono anche i vaccareddi, ovvero le lumache condite con uno speciale intingolo. Il tumazzu è un formaggio al cui interno vengono messi grani di pepe nero o pezzetti di peperoncino, si fa con il latte di pecora o di mucca.

Clicca qui per scoprire i prodotti tipici siciliani e le migliori offerte disponibili!

 

 

Ultimo aggiornamento 2020-04-20 / Link di affiliazione / Immagini da Amazon Product Advertising API

RIMANIAMO IN CONTATTO!
Iscriviti alla nostra Newsletter
Iscriviti alla nostra Newsletter per ricevere le ultime informazioni, notizie e offerte!
Invalid email address
Non ti disturberemo inutilmente, puoi cancellarti quando vuoi.

Lascia un commento